Psicologo della Famiglia, specializzato nella Rabbia/Ansia/Sport ad Ostia, Roma ed a Milano


Vai ai contenuti

Perchè andare da uno Psicologo?

Articoli

Perchè andare da uno Psicologo?
Chi è lo psicologo?
Il perché di uno psicologo?



Quante volte capita di trovarsi in situazioni di stress, di infelicità, disagio, di sofferenza, di blocco decisionale, di tristezza, di disperazione, di depressione, di euforia artificiale, di bassa autostima e svalutazione, o di incomprensione? Moltissime;
In questi momenti ci chiediamo spesso: “cosa sta succedendo? chi mi può aiutare?”. Le risposte che ci diamo sono tantissime: “mamma, papà, un amico, un’amica, il mio partner, la televisione, nessuno ce la devo fare da sola/o, il medico perché sono malata/o, ecc”.
A volte semplicemente non si trova una risposta e ci si sente soli e abbandonati. Talvolta, però, viene in mente lo psicologo.
Ma chi è lo psicologo? E cosa fa realmente?
L’assenza di una cultura psicologica in Italia ha fatto nascere molti luoghi comuni riguardo la definizione di psicologo, che spesso viene visto come il dottore dei matti, una specie di metaldetector che ti psicanalizza, colui che ha tutte le risposte, l’impiccione che vuole solo farsi gli affari tuoi, una persona buona che ti consiglia e ti conforta, il mago che ti cambia, il dottore che ti cura e ti guarisce, un’inutile spreco di soldi e di tempo, chi poteva farci stare bene ma ormai è troppo tardi.
In realtà non è niente di tutto questo!
Lo psicologo e/o psicoterapeuta è un professionista che lavora nel campo della salute mentale con competenze e funzioni specifiche.
Il suo lavoro consiste, tra le altre cose, nel favorire un cambiamento a livello psichico e comportamentale, attraverso degli strumenti specifici; nel dare un nuovo significato agli eventi, alle relazioni e alle rappresentazioni di essi.
La possibilità di condividere ed esplorare in profondità, con un professionista competente, all’interno di una relazione empatica, i propri vissuti, le proprie ansie e debolezze, e capirle insieme, porta all’acquisizione di nuovi strumenti psichici e relazionali, il cui ultimo scopo consiste nel diventare gli analisti di se stessi.
Oltre alle situazioni di sofferenza e malattia psicologica grave in cui l’intervento di uno specialista è necessario, chiunque in qualsiasi momento della propria vita può avere bisogno, o meglio avere voglia, di rivolgersi ad uno psicologo; in questi casi sta esprimendo il desiderio di prendersi cura di se stesso per tornare o iniziare a stare bene!
La salute non è assenza di malattia e sofferenza ma presenza di benessere e gratificazione.
Da un punto di vista legale per la legge italiana, la definizione di Psicologo, è un titolo che si acquisisce dopo un corso di laurea in Psicologia di almeno cinque anni (quello previsto nel vecchio Ordinamento fino al 2002, credo) quindi era necessario almeno 1 anno di tirocinio presso strutture pubbliche riconosciute per legge dall’Università come le ASL (Aziende Sanitarie Locali), infine vi era l’esame di Stato (che richiede almeno altri sei/otto mesi di preparazione e di 3 prove tra scritti ed orali).
Al termine di questo processo si può accedere all’ iscrizione all’ Albo degli Psicologi della propria regione, ma che ha validità Nazionale.
Nel mio caso specifico e personale, lo psicologo è una persona molto curiosa, nei confronti della vita e delle persone, adora comprendere e capire il perché spesso le persone facciano cose o cerchino quelle situazioni che, a lungo andare non sono ne positive ne salutari per il proprio equilibrio o benessere psicofisico.
Qualcuno, ha detto una volta, che uno psicologo, è una persona che ha dei problemi personali e che decide di studiare psicologia per cercare di risolvere i propri problemi personali. Onestamente, credo che ci sia una parte di verità in queste parole, e che la ricerca della comprensione di se stessi, costituisca quella parte motivazionale che ci spinge in seguito a studiare psicologia e quindi, diventerà quella parte formativa della nostra professione.

Dr. Massimo A. Mancini

Home page | Biografia | Rabbia | Parla pure... | Link Utili | Contattami | Articoli | Fai il tuo test! | Glossario | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu